Sei in: Iniziative Europee Europa Cultura 21 Dicembre 2012: Navigatori italiani da Vespucci ai garibaldini a Cuba: a Sud di nessun Nord

21 Dicembre 2012: Navigatori italiani da Vespucci ai garibaldini a Cuba: a Sud di nessun Nord

Il 21 Dicembre, solstizio d´inverno, si è tenuto a Roma presso la Casa dei Popoli l'incontro Navigatori italiani da Vespucci ai garibaldini a Cuba: a Sud di nessun Nord.

Come ad ogni inizio stagione, anche questo evento serale ha rappresentato un´occasione per riflettere sul rapporto imprescindibile, spesso trascurato, tra politica e cultura.

La serata si è aperta con la presentazione del libro Oceano Arno, I navigatori fiorentini, scritto e curato da Niccolò Rinaldi. Nel testo l´eurodeputato menziona alcuni navigatori toscani che, spinti dalla sete di conoscenza e di arricchimento culturale, scelsero di travalicare i confini del mondo allora conosciuto alla scoperta di culture lontane.

All'incontro hanno partecipato anche la Prof. Annalisa d´Assenzio, docente presso l´Università di "Roma Tre", che ha trattato il tema delle esplorazioni dei navigatori fiorentini tra il  1400 e il 1500 da un punto di vista storico e Sandra Marraghini, docente di geometria descrittiva. Nel suo intervento la Professoressa Marraghini ha ricordato al pubblico che nelle opere di artisti fiorentini è presente un importante contenuto geometrico, astronomico e geografico senza il quale la scoperta dell'America non sarebbe stata possibile.

Ospite della serata Gianni Riefolo, vincitore del Premio cittadino europeo 2012 assegnato ogni anno dal Parlamento europeo ai cittadini che si sono distinti per aver rafforzato con le loro azioni l'integrazione europea e il dialogo dei popoli. Riefolo è stato premiato per essersi costantemente impegnato nel tener viva la memoria storica affinché nessuno dimentichi i periodi bui e le tragedie che l’Europa dello scorso secolo ha subito.

La serata, alla quale é stata invitata anche l´Ambasciata di Cuba a Roma, si é conclusa con una cena a buffet e un concerto della cantante cubana Teresa Lafauries .