SOCIETÁ CIVILE

  • Programma Gioventù in azione (2007- 2013)

Gioventù in Azione promuove la partecipazione attiva dei giovani (13 - 30 anni) nella società, favorendo il rafforzamento di sentimenti di integrazione, cittadinanza e solidarietà europea. Le azioni previste si sviluppano attorno a 5 progetti:

- gioventù per l'Europa, per potenziare gli scambi transnazionali tra giovani europei con l’obiettivo di rafforzare il sentimento di comprensione reciproca (sia linguistica che culturale) e di cittadinanza europea;

- servizio volontario europeo, per promuovere le esperienze di volontariato transnazionali;

- gioventù per il mondo, per promuovere la mobilità e gli scambi tra giovani europei e giovani di paesi non facenti parte dell'UE, attraverso progetti che rafforzino la solidarietà, la tolleranza e la partecipazione civile;

- sistemi di sostegno alla gioventù, sostiene le ONG, le associazioni, le attività, i progetti, le iniziative che promuovono la creazione di reti, partenariati, azioni informative tra giovani e che contribuiscono ad aumentare la partecipazione alla vita pubblica dei giovani;

- sostegno alla cooperazione europea nel settore della gioventù, per favorire la cooperazione tra le varie parti in causa nel mondo della gioventù (associazioni giovanili, persone che lavorano con i giovani, rappresentanti politici, gruppi di volontariato, organizzazioni internazionali).

Le informazioni su tale programma si possono trovare nei seguenti siti:

Agenzia giovani

- Youth in action

Scarica qui la guida del programma in italiano

 

  • Programma Europa per i Cittadini (2007 - 2013)

Il programma Europa per i cittadini ha lo scopo di promuovere lo sviluppo di una cittadinanza europea attiva, favorendo il dialogo interculturale, l'organizzazione di attività, iniziative o progetti che riflettano su temi quali i valori comuni dei paesi dell'UE, l'impatto delle politiche europee sulle società, il futuro dell'UE, e così via. Il programma si articola in 4 azioni:

- cittadini attivi per l'Europa, che prevede due misure: 1) gemellaggi fra città europee e 2) progetti dei cittadini e misure di sostegno. Quest'ultima misura vuole promuovere la realizzazione di attività che riuniscano persone di diverse località europee per confrontare esperienze, condividere valori, scambiare opinioni;

- società civile attiva in Europa, sostiene i centri di ricerca sulle politiche europee e favorisce le attività delle organizzazioni della società civile, sovvenzionandone parzialmente (fino al 60% delle spese totali) i progetti;

- insieme per l'Europa, ha lo scopo di promuovere la comprensione e la diffusione del concetto di "cittadinanza attiva europea", sostenendo l'organizzazione di eventi, studi, ricerche, sondaggi, attività di informazione sull'argomento;

- memoria europea attiva, mira principalmente a valorizzare la memoria storica europea, soprattutto mantenendo alta l'attenzione sulle vittime del fascismo e dello stalinismo, per stimolare una riflessione sui principi alla base dell'UE (democrazia, diritti umani, libertà).

Il sito italiano di riferimento è Europacittadini

È importante ricordare che il 2013 sarà l'Anno europeo dei cittadini, quindi ci saranno ulteriori fondi a disposizione per promuovere iniziative sulla cittadinanza attiva:

Vai ai siti - 1 - 2