Sei in: Iniziative Europee Sostegno alle PMI 1) Fondi Diretti per le PMI

1) Fondi Diretti per le PMI

Finanziamento tematico - Tra gli strumenti con cui l'UE sostiene le piccole aziende vi sono le sovvenzioni. Le PMI possono chiedere di aderire ad alcuni programmi  tematici, in genere subordinatamente alla presentazione di progetti transnazionali sostenibili e a valore aggiunto. Il principio generale è quello del co-finanziamento: l'Unione europea copre solo una parte dei costi dei progetti.

A) Ambiente, energia e trasporti:

LIFE + : Questo programma si suddivide in tre filoni: Natura e Biodiversità; Politica e Governance ambientale; Informazione e Comunicazione.

Programma quadro per l'Innovazione e la Competitività (PIC): è una risposta coerente e integrata agli obiettivi della strategia di Lisbona per la crescita e l'occupazione. Il PIC comprende:

  1. il Programma per l'Innovazione e l'Imprenditorialità (PII), il cui scopo consiste nello sfruttare il potenziale delle tecnologie, al fine di proteggere l'ambiente, contribuendo al tempo stesso alla competitività e alla crescita economica;
  2. il Programma Energia Intelligente per l'Europa (EIE) ,che consiste in un insieme di misure atte a incrementare la domanda di efficienza energetica, a promuovere le fonti rinnovabili e la loro diversificazione, nonché a stimolare l'efficienza energetica nei trasporti;
  3. il Programma di sostegno alla politica in materia di Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT-PSP) i cui finanziamenti sono rivolti ad azioni pilota che coinvolgono sia organizzazioni pubbliche che private.

Marco Polo II: il Programma è finalizzato alla riduzione della congestione stradale, al miglioramento delle prestazioni ambientali del sistema di trasporto merci nella Comunità, per un sistema dei trasporti efficiente e sostenibile.

B) Ricerca e innovazione:

7° Programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico: è articolato in vari programmi: "Cooperazione" (che incoraggia le PMI a partecipare alle iniziative di ricerca e a quelle tecnologiche congiunte), "Idee" (dà la possibilità ai team di ricerca delle PMI di competere su basi meritocratiche), "Persone" (incoraggia la partecipazione delle PMI nelle alleanze fra l'industria e l'università) e "Capacità" (mira a rafforzare la capacità di innovazione delle PMI europee basate sulla tecnologia).

Programma quadro per l'Innovazione e la Competitività (PIC): comprende due filoni:

  1. il Programma per l'Innovazione e l'Imprenditorialità (PII) che contiene iniziative per migliorare, incoraggiare e promuovere l'innovazione nelle imprese;
  2. il Programma di Sostegno alle Politiche TIC, finalizzato a stimolare i nuovi mercati convergenti per reti e servizi elettronici, contenuti multimediali e tecnologie digitali.

EUREKA – Rete per le attività di R&S orientate al mercato: sostiene la competitività delle imprese europee attraverso la creazione di reti di innovazione in 36 paesi. EUREKA offre ai partner un insieme di conoscenze e competenze in tutta Europa e agevola l'accesso ai piani di finanziamento nazionali pubblici e privati.

C) Istruzione e formazione:

Programma d'azione integrato per l'apprendimento continuo. Comprende:

  • COMENIUS per le attività pedagogiche relative agli istituti scolastici fino alla scuola secondaria;
  • ERASMUS per l'istruzione e le attività avanzate di formazione a un livello di istruzione superiore;
  • LEONARDO DA VINCI per tutti gli altri aspetti dell'istruzione e della formazione professionale;
  • GRUNDTVIG per la formazione degli adulti;
  • ERASMUS per giovani imprenditori: avviato nel 2009 dall’UE, è un progetto volto a fornire assistenza pratica e finanziaria agli imprenditori intenzionati a trascorrere un periodo di tempo in un’azienda di un altro paese comunitario, allo scopo di apprendere da colleghi con maggiore esperienza nel campo. Obiettivi del progetto sono la condivisione di esperienze e informazioni tra imprenditori e l’individuazione di potenziali partner.

D) Cultura e Media:

Cultura 2007-2013: offre sovvenzioni a progetti di collaborazione in tutti i campi artistici e culturali che celebrano la diversità e il patrimonio culturale dell'Europa. Tra gli obiettivi: promuovere la mobilità transfrontaliera di chi opera nel settore della cultura, incoraggiare la circolazione transnazionale di prodotti culturali e promuovere il dialogo interculturale.

Media 2007-2013: Si occupa di formazione dei professionisti dell'audiovisivo, sviluppo di progetti e società di produzione, distribuzione e promozione di opere cinematografiche e programmi audiovisivi, sostegno ai festival cinematografici e sovvenzioni alle PMI operanti in queste aree.

 

SCARICA TUTTA LA DOCUMENTAZIONE IN FORMATO PDF