Sei in: Iniziative Europee Sostegno alle PMI 2) Fondi Indiretti per le PMI

2) Fondi Indiretti per le PMI

Fondi Strutturali - Tra i finanziamenti indiretti, ossia quelli forniti mediante intermediari a livello nazionale e locale, ci sono i Fondi strutturali dell'UE. Tra questi il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e il Fondo sociale europeo (FSE) rappresentano i maggiori strumenti di finanziamento comunitario a favore delle PMI. Il loro obiettivo è ridurre le disparità nello sviluppo delle regioni e promuovere la coesione economica e sociale all'interno dell'Unione europea.

La Commissione europea co-finanzia i progetti regionali degli Stati membri ma la gestione dei programmi e la selezione dei progetti avviene a livello nazionale o regionale. Nel periodo 2007-2013 la strategia e le risorse della politica di coesione (Fondo europeo di sviluppo regionale, Fondo sociale europeo e Fondo europeo di coesione) sono raggruppati in tre obiettivi prioritari:

  1. Convergenza: accelerare la convergenza economica delle regioni meno sviluppate;
  2. Competitività e occupazione regionale: rafforzare la competitività e le capacità di attrazione delle regioni e aiutare i lavoratori e le aziende ad adeguarsi ai mutamenti economici;
  3. Cooperazione territoriale europea: rafforzare la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale.

Fondo europeo di sviluppo regionale: è il maggior strumento per ridurre le disparità nello sviluppo regionale e sostenere la coesione sociale ed economica all'interno dell'Unione europea. Per rafforzare la creazione e la competitività delle PMI esso cofinanzia attività riguardanti:

1. lo spirito imprenditoriale, l'innovazione e la competitività delle PMI

2. il miglioramento dell'ambiente regionale e locale per le PMI nella fase di avviamento e di crescita e il miglioramento delle infrastrutture commerciali e dei servizi di appoggio per le PMI

3. la collaborazione interregionale e transfrontaliera delle PMI

4. l'investimento nelle risorse umane (unitamente a finanziamenti del Fondo sociale europeo).

Le autorità nazionali e regionali, oltre a gestire e selezionare i progetti, rappresentano punti di contatto per le applicazioni di finanziamento.

Fondo sociale europeo: offre sostegno per la previsione e la gestione del cambiamento economico e sociale. Le quattro aree chiave di intervento nell'ambito  dell'obiettivo di "Competitività e occupazione regionale" sono:

  1. incremento dell'adattabilità di lavoratori e imprese;
  2. miglioramento dell'accesso all'occupazione e della partecipazione nel mercato del lavoro;
  3. rafforzamento dell'inclusione sociale attraverso la lotta alla discriminazione e l'agevolazione dell'accesso al mercato del lavoro da parte delle persone svantaggiate;
  4. promozione di partenariati per le riforme nei campi dell'occupazione e dell'inclusione.

Nelle regioni meno abbienti il fondo si concentra sulla promozione di adeguamenti, crescita e creazione di lavoro di carattere strutturale. A tal fine, nell'ambito dell'obiettivo di "Convergenza", il FSE sostiene attività di espansione e miglioramento degli investimenti in capitale umano, iniziative finalizzate allo sviluppo di capacità istituzionali e all'efficienza delle pubbliche amministrazioni, a livello nazionale,  regionale e locale.

Fondo per lo sviluppo rurale: si concentra sul miglioramento della competitività per l'agricoltura e lo sviluppo forestale; su quello dell'ambiente, della campagna e della qualità della vita, oltre che  sulla diversificazione dell'economia rurale.

  • Altri strumenti finanziari

La maggior parte degli strumenti finanziari non consiste in finanziamenti diretti alle PMI, ma in fondi  gestiti attraverso intermediari (banche, istituzioni creditizie o fondi d'investimento). La loro finalità consiste nell'incrementare il volume di credito a disposizione delle PMI .

Programma quadro per l'Innovazione e la Competitività (PIC): si tratta di risorse ripartite in tre piani, che vengono gestiti per conto della Commissione europea dal Fondo europeo per gli investimenti:

  1. Uno strumento a favore delle PMI finalizzato ad aumentare l'offerta di capitale netto per le PMI innovative sia nella fase di start up che in quella di espansione;
  2. Uno strumento che offre garanzie aggiuntive ai piani previsti, al fine di accrescere l'offerta di finanziamenti per le PMI mediante indebitamento;
  3. Un piano per lo sviluppo delle capacità degli intermediari finanziari in alcuni Stati membri.

Risorse europee congiunte per le micro e medie imprese (JEREMIE): è un'iniziativa congiunta della Commissione europea, del Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e della Banca europea per gli investimenti (BEI) per migliorare l’accesso al finanziamento delle microimprese e delle PMI, in particolare attraverso microcrediti, finanziamenti in capitale di rischio o garanzie e altre forme di finanziamento innovativo. Viene data particolare enfasi al sostegno alle imprese in fase di start up, al trasferimento tecnologico, ai fondi tecnologici e innovativi e al microcredito.

Azione congiunta per sostenere gli istituti di microcredito in Europa (JASMINE): è un'iniziativa congiunta della Commissione europea, del Fondo europeo per gli investimenti e della Banca europea per gli investimenti a completamento di JEREMIE.

JASMINE mira a sviluppare l’offerta di microcredito in Europa mediante l'assistenza tecnica agli istituti di microfinanza e il finanziamento delle attività di istituti finanziari non bancari. Lo scopo del programma è migliorare l'accesso ai finanziamenti da parte di piccole aziende, di inoccupati e di tutticoloro che non possono accedere ai servizi bancari tradizionali.

Fondo europeo per gli investimenti (FEI): l'attività del FEI si basa su due strumenti:

  1. Gli strumenti di capitale di rischio del FEI che consistono in investimenti di capitale a sostegno delle PMI, in particolare le start-up.
  2. Gli strumenti di garanzia del FEI che forniscono garanzie alle istituzioni finanziarie che fanno credito alle PMI.

Banca europea per gli investimenti (BEI): concede prestiti, assegnati tramite intermediari, per gli investimenti delle PMI.

Strumento europeo di microfinanziamento, Progress: fornisce finanziamenti alle piccole imprese e a coloro che, avendo perduto il lavoro, desiderano avviare una piccola impresa.

 

SCARICA TUTTA LA DOCUMENTAZIONE IN FORMATO PDF