Sei in: Iniziative Europee Sostegno alle PMI 3) Strumenti di internazionalizzazione delle PMI

3) Strumenti di internazionalizzazione delle PMI

Il servizio consiste nel fornire assistenza alle organizzazioni intermediarie e/o alle autorità pubbliche nell'ambito dell'internazionalizzazione, al fine di aiutare l'accesso delle PMI nei mercati esterni all'UE. Questi piani non offrono quindi finanziamenti diretti alle PMI.

Paesi candidati e confinanti

Strumento di preadesione (IPA): attivo dal gennaio 2007 prevede interventi che possono interessare:

  1. il sostegno alla transizione e rafforzamento delle istituzioni;
  2. la cooperazione transfrontaliera;
  3. lo sviluppo regionale;
  4. le risorse umane;
  5. lo sviluppo rurale.

I paesi beneficiari di tutte le misure sono i paesi candidati all’UE, mentre i paesi candidati potenziali dei Balcani occidentali sono ammissibili esclusivamente alle prime due. La Commissione europea fornisce sostegno indiretto alle PMI dei paesi beneficiari agevolandone l’accesso a prestiti, leasing e capitali mediante la cooperazione con istituti finanziari internazionali (BEI e BERS).

Fondo investimenti per la politica di vicinato: rientra nell'ottica di una collaborazione privilegiata di tipo politico e economico con 16 paesi vicini dell'UE.

Programma East-invest: ha come obiettivo il sostegno allo sviluppo economico delle PMI dell'Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova e Ucraina nel corso del loro processo di internazionalizzazione, stimolandone lo sviluppo commerciale.

Strumento per il finanziamento delle PMI di UE/BERS: fornisce finanziamenti alle PMI in 11 paesi dell’Europa centrale, inclusi i paesi in via di adesione e i nuovi Stati membri dell’UE. I finanziamenti vengono gestiti tramite banche, società di leasing e società di investimento locali.

Sostegno non finanziario della BERS: i programmi TAM (Turn Around Management) e BAS (Business Advisory Services): il primo programma è incentrato sui cambiamenti che avvengono a livello manageriale e strutturale nelle imprese, in merito ai quali offre la consulenza di dirigenti esperti. Il secondo sostiene iniziative e sviluppa infrastrutture per servizi di consulenza aziendale.

Prestiti BEI per le PMI nei paesi dell’Europa orientale: la BEI concede prestiti alle PMI dei paesi vicini dell’Europa orientale, espandendo la copertura geografica oltre l'Unione europea, i Balcani occidentali e i paesi in fase di preadesione.

Prestiti BEI per le PMI nei paesi partner mediterranei (FEMIP): questo programma concede prestiti alle piccole imprese del Mediterraneo (Algeria, Egitto, Gaza/Cisgiordania, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Siria e Tunisia) tramite intermediari locali per progetti tesi a promuovere le infrastrutture economiche della zona.

  • America latina

AL-Invest IV: obiettivo del programma è sostenere l’internazionalizzazione delle PMI dell’America latina mediante una rete di operatori europei e locali che collaborino nell’organizzazione di incontri tra aziende operanti nel medesimo settore sulle due sponde dell’Atlantico. Il finanziamento è riservato alle organizzazioni non a scopo di lucro.

  • Asia

Programma EU Gateway: l’obiettivo del programma, attivo dal 2008 al 2015, è promuovere l'introduzione dei prodotti europei sul mercato giapponese e sudcoreano, per completare e aggiungere valore alle attività di promozione delle esportazioni intraprese da parte degli Stati membri dell'UE nei settori industriali ad alto potenziale in Giappone o Corea (sanità e tecnologie mediche, tecnologie per l’edilizia, dell'informazione e della comunicazione, per l'ambiente e l'energia, design di interni, creazioni di moda). Le PMI partecipanti ricevono sostegno attraverso l’organizzazione di missioni commerciali al fine di agevolare la cooperazione, nonché l'assistenza finanziaria e logistica specifica.

Programmi di cooperazione industriale UE-Giappone: sono 4 programmi annuali che consistono in attività formazione in Giappone riguardanti le risorse umane, il sistema di distribuzione, la politica degli investimenti diretti esteri, l'industria manifatturiera.

Conoscere la Cina: è un programma di formazione co-finanziato dalla Commissione europea per aiutare le aziende europee a comprendere il sistema economico della Cina e a migliorare la propria competitività nel mercato del paese.

Programma di scambio e formazione per dirigenti fra UE e Cina: prevede un percorso di formazione rivolto ai dirigenti cinesi ed europei nei settori delle lingue, della cultura commerciale e delle pratiche dei rispettivi continenti.

 

SCARICA TUTTA LA DOCUMENTAZIONE IN FORMATO PDF