Sei in: Parliamo di Federalismo

Federalismo

Guy Verhofstadt reagisce alla dichiarazione di Barroso sul vertice del G20

"Affermare strenuamente che non abbiamo nulla da imparare equivale a non capire qual é il punto. Immaginare che l'Unione europea non abbia nulla da imparare dagli Stati Uniti, dal Giappone, dal Brasile o dal Canada è chiaramente sbagliato. Questi paesi sono federazioni compiute con una moneta unica, una sola politica economica, un'unica politica di bilancio e un unico mercato obbligazionario. 

Leggi tutto...

Per il federalismo europeo, sola via per uscire dalla crisi

Care amiche ed amici,

vi porto a conoscenza dell'appello federalista per la Festa dell'Europa che è in uscita su alcuni dei più importanti quotidiani europei. Accanto e ancora più centrale del giusto “rigore di Bilancio” l’Europa che vogliamo ha necessità di sviluppo sostenibile e prosperità sociale, economica e culturale. E i cittadini europei nel loro insieme hanno bisogno di fatti concreti e non promesse al vento.

Leggi tutto...

Grecia 2020: La via d'uscita dalla crisi

La Grecia sta portando avanti il programma di austerità più pesante in Europa. Sulla popolazione gravano tasse pesanti e tagli improvvisi di pensioni e stipendi che dovrebbero ridurre il deficit da 24.7 miliardi di Euro nel 2009 a 5.2 miliardi di Euro in soli due anni. La spesa primaria è diminuita del 16.4% dal 2009 con tagli cumulativi degli stipendi del settore pubblico di oltre il 30% e la Grecia progetta di riguadagnare un po della competitività persa tra il 2000 ed il 2009.

 

Leggi tutto...

Dieci mosse per salvare l’Europa: Intervista a Niccolò Rinaldi

iMille.org – Direttore Raoul Minetti

Intervista all’eurodeputato Niccolò Rinaldi, Vice Presidente del Gruppo ALDE – Alleanza dei liberali e democratici per l’Europa – e Capo delegazione dell’Italia dei Valori.  Niccolò Rinaldi è stato tra i promotori del documento “10 punti dell’Italia dei Valori per un governo economico europeo” adottato dall’esecutivo nazionale dell’Italia dei Valori nella riunione del 19 dicembre 2011.

Leggi tutto...

No TAV: L’Europa esige il consenso, non i manganelli

“Lo vuole l’Europa.” “Ce lo chiede l’Europa.” “L’ha deciso l’Europa”. Questo è il ritornello che ripetono in continuazione politici, banchieri, e affaristi quando non hanno il coraggio di metterci la faccia. Scegliendo a loro piacimento cosa citare e cosa no  tra la miriade di decisioni, direttive, regolamenti che ogni giorno vengono emesse dai meccanismi europei (sono circa 4 kg di nuove carte ogni mattina solo di atti vincolanti che vengono distribuiti ogni giorno ad ogni funzionario europeo). 

Leggi tutto...

Pagina 7 di 11