Sei in: Parliamo di Federalismo

Federalismo

Iniziative Gioventù Federalista Europea - 8 e 9 novembre

La Gioventù Federalista Europea - Centro Regionale Toscana

in collaborazione con la
Sezione GFE di La Spezia
organizza due giornate dedicate al
XX Anniversario della caduta del muro di Berlino

Leggi tutto...

Saluti Congresso Giovani Federalisti Europei

A tutte le persone presenti in questo congresso, io mando i miei più cordiali saluti e vi chiedo scusa se non posso essere presente.
Allo stesso tempo però voglio mandarvi anche i miei ringraziamenti. Vi ringrazio, perché con il vostro impegno diffondete, coinvolgete e date consapevolezza alla gente dell´importanza di raggiungere la creazione di un Europa federale che superi tutte le barriere e le divisioni al suo interno, obiettivo per cui lavoro con tanta dedizione e passione. Abbiamo bisogno di un´Europa che sia più unita, senza il bisogno che singole tradizioni e culture siano cancellate o dimenticate. Ogni individuo non dovrà avere più un semplice sentimento di appartenenza ristretto e confinato ad un singolo stato federale, ma dovrà considerarsi prima di tutto, cittadino europeo, di un´Europa basata su giustizia, uguaglianza, pace e collaborazione tra i popoli.

Leggi tutto...

Congresso Citoyenneté Europeenne

Il 20 Ottobre 2009, Parlamento Europeo, Strasburgo

Scarica il programma in formato PDF

Federalismo

INTRODUZIONE

Il federalismo europeo non può essere un obiettivo di per sé, un ideale romantico che si giustifica da solo; deve diventare, o tornare a diventare, una prospettiva costituzionale che garantisce una vita migliore agli europei e anche al resto del mondo, creando maggiore prosperità, evitando sprechi, offrendo più sicurezza, animando un sentimento di felicità e di appartenenza. Negli ultimi anni non siamo riusciti a dimostrare che questi sono i vantaggi del federalismo, non siamo riusciti a convincere i cittadini che i loro diritti saranno affermati e protetti dagli auspicati Stati Uniti d’Europa meglio di quanto non sappiano fare gli stati nazioni o un’Europa unita ma ancora inter-governativa. Soprattutto sono la maggioranza dei giovani ad aver perso la fiducia nel federalismo, e dietro questo atteggiamento c’è il fallimento politico in un’Europa che non sa comunicare se stessa e che ha perso la memoria dei millenni di guerra civile da cui proviene. Il federalismo deve sconfiggere la propria “retorica” e riconquistare la sua “persuasione”, nelle scuole, tra i consumatori, presso le minoranze, al cospetto delle esigenze delle forze economiche, in un dialogo fecondo con la cultura europea e anche con le religioni. Altrimenti è solo noiosa ingegneria costituzionale e pretenzione.

Leggi tutto...

Pagina 11 di 11