Sei in: Parliamo di Memoria Collettiva

Memoria Collettiva

Giorno della memoria in Abruzzo, 27 gennaio, Comune di Montesilvano, ore 18.30 Presentazione del libro "Piccola anatomia di un genocidio,Auschwitz e oltre"

Il mondo di oggi non é fatto solo di libri sui campi di sterminio e di commemorazioni - é fatto anche di stragi in corso, di altri stermini.E' fatto di giornate della memoria, e anche di oblii - di boicottaggi, di negazionismi. Dal Genocidio in Ruanda ai tanti tempi scempi della "locandina dei dolori del mondo" si delinea non solo una geografia delle guerre a cavallo fra due secoli ma anche di una mappa della cattiveria umana, della mortificazione della vita, della volontà scientifica di fare del male, così sistematica che ci disorienta. Le terre dei massacri hanno ciascuna la sua antologia di orrori, e sempre lo stesso é lo sbigottimento di non capire fino a dove può spingersi l'assenza di dignità umana. Capita di guardarsi intorno agli albori del XXI secolo, e restare spaesati, soli e costernati dinanzi alla natura umana, o anche solo all'insufficienza dei meccanismi internazionali di protezione di civili inermi.

Leggi tutto...

Giorno della Memoria, per non dimenticare Presentazione del Volume "Anatomia di un genecidio.Auschwitz e oltre" di Niccolò Rinaldi, ed.Giuntina. A Firenze il 20 gennaio alle ore 18.30 presso Palazzo Panciatichi, via Cavour 4.

Il mondo di oggi non é fatto solo di libri sui campi di sterminio e di commemorazioni - é fatto anche di stragi in corso, di altri stermini.E' fatto di giornate della memoria, e anche di oblii - di boicottaggi, di negazionismi. Dal Genocidio in Ruanda ai tanti tempi scempi della "locandina dei dolori del mondo" si delinea non solo una geografia delle guerre a cavallo fra due secoli ma anche di una mappa della cattiveria umana, della mortificazione della vita, della volontà scientifica di fare del male, così sistematica che ci disorienta. Le terre dei massacri hanno ciascuna la sua antologia di orrori, e sempre lo stesso é lo sbigottimento di non capire fino a dove può spingersi l'assenza di dignità umana. 

Leggi tutto...

QUANDO LE RADICI DELL'EUROPA CONTEMPORANEA PASSANO DALL'APPENNINO TOSCO-EMILIANO.

Al Comitato Federale di Bratislava, del Movimento dei Giovani Federalisti Europei, ho presieduto il Comitato Politico "Federal Society". I temi potenziali di questa commissione erano centinaia, tuttavia, nel redigere la mia risoluzione, ho deciso di soffermarmi sull'educazione tra i giovani e sull'importanza dell'inserimento di almeno una materia, con programma comune, in tutti gli istituti e le scuole d'Europa.

Leggi tutto...

Video del genocidio ruandese

Video nel quale racconto a modo mio il genocidio ruandese, e che pur pedante e lungo l'anno scorso ebbe venticinquemila visioni - fu il successo della campagna elettorale.

Video genocidio ruandese

Pagina 7 di 8