Sei in: Parliamo di Per i meno tutelati

Per i meno tutelati

A Milano per incontrare Olivier Karrer, altra vittima dello Jugendamt

Nel carcere di San Vittore a Milano c'è Olivier Karrer, fondatore del Ceed (Conseil européen des enfants du divorce), un’associazione di genitori e nonni "vittime di rapimenti internazionali di bambini" che in questi anni ha denunciato gli abusi delle convenzioni europee operati dallo Jugendamt, l’ente statale tedesco che interviene nelle cause di divorzio tra genitori con figli minori, soprattutto se a separarsi sono coppie binazionali.

Leggi tutto...

Il caso del popolo Uiguro: la leadership cinese è pronta per il dialogo?

BRUXELLES 17.12.2013 | Questo pomeriggio dalle 15h30 presso la sede di Bruxelles del Parlamento europeo ho organizzato in collaborazione con UNPO (l'Organizzazione delle nazioni e dei popoli non rappresentati) un incontro dal titolo "La leadership cinese è pronta per il dialogo?" che vedrà tra i protagonisti la presidente del Congresso Mondiale degli Uiguri Rebiya Kadeer.

 

Leggi tutto...

A favore dei diritti umani delle donne in Afghanistan: lettera aperta al Presidente Karzai

Sono stato contatto nelle scorse settimane dal South Asia Democratic Forum (SADF) -un think tank sui diritti umanitari con base a Bruxelles e che insieme con altre ONG ha come obiettivo il miglioramento della vita delle donne afgane - che mi ha chiesto di aderire a questa lettera indirizzata al Presidente Hamid Karzai.

Leggi tutto...

Tibet: contro l'indifferenza e l'oblio.

Continuano invisibili le immolazioni dei tibetani, protestano contro Pechino fino a togliersi la vita, protestano contro l'annessione della madrepatria da parte della Repubblica Popolare, e reclamano il ritorno del Dalai Lama. A settembre era salito ad almeno 120 il numero complessivo dei tibetani che dal 2009 hanno adottato questo tipo di protesta estrema: la maggior parte sono morti a causa delle gravissime ustioni riportate.

Leggi tutto...

Participation of Homeless people. Get a Different Result…get people participating!

Ottobre, preludio all’inverno: per molti, purtroppo sempre più numerosi, l’arrivo di questa stagione, significa solo che il freddo è sempre più vicino, e che la vita in strada sta per diventare – se possibile – ancora più dura, tra le giornate interminabili e le nottate ancora peggiori, l’aria gelida che congela i polmoni a ogni respiro, i piedi bagnati dalla neve, il ghiaccio e il rischio di andare in ipotermia ogni notte.

Leggi tutto...

Pagina 3 di 23