Sei in: Parliamo di Per i meno tutelati

Per i meno tutelati

Call for Action: Solidarietà per i senzatetto in Ungheria

Appello per organizzare manifestazioni di solidarietà il 13-14-15 febbraio 2014, possibilmente davanti alle ambasciate o consolati ungheresi nel vostro paese: in Ungheria essere senzatetto è diventato un reato punibile. 

Leggi tutto...

Una disperata richiesta d'aiuto dalla Siria

Il più sanguinoso capitolo della Primavera Araba è stato scritto in Siria: almeno centocinquantamila morti, più di due milioni di sfollati, troppe vite completamente distrutte. Poco è stato fatto fino a questo momento per cercare di porre fine a questo massacro. A livello istituzionale l'incontro Ginevra I tenutosi il 30 giugno del 2012 non ha portato grandi svolte.

Leggi tutto...

Parco fotovoltaico per disabili: un'idea irrealizzabile?

Carla Bogni è una donna straordinaria per due ragioni. La prima è che appartiene a quel 15% della popolazione europea colpita da qualche forma di disabilità in quanto titolare di sclerosi multipla secondaria progressiva (tipo S.L.A.). La seconda, e più importante, è che Carla cerca di sviluppare progetti che possano essere utili a tutti color che come lei soffrono di patologie invalidanti che li costringono su una sedia a rotelle.

Leggi tutto...

L'Italia sollecita alla Ue interventi per i senza tetto

Richiesta alla commissione di assumere un ruolo di regia delle misure degli Stati membri per chi non ha casa.

Da "Il Patto Sociale" - 09/01/14

La prossima settimana a Strasburgo la Commissione europea, a seguito di una mia richiesta di dibattito in aula, sarà chiamata a esporre al Parlamento europeo, in merito all’applicazione di una strategia europea per i senza tetto.

Leggi tutto...

Palestina, smuoviamo le coscienze

Negli ultimi giorni un'amica mi ha segnalato di essere stato citato sul profilo facebook di Fiorella Mannoia (in una lettera che la stessa cantante aveva deciso di condividere).

La mia amica mi taggava su ogni profilo e si premurava di una mia risposta consapevole che su quel tema ne avevo da dire ma anche del fatto che d'abitudine rispondo sempre a chi mi scrive.

E poi rispondo tanto più quando si parla dell'amata e disgraziata Gaza, dove sono stato una decina di volte negli ultimi anni, anche appena conclusa l'ultima occupazione israeliana.

Di Gaza ho scritto molto, e ne ho parlato più volte in plenaria. Non che la dirigenza palestinese di Hamas, o quella egiziana, siano del tutto innocenti per quanto stia accadendo da anni nella striscia, ma certo lo scandalo è la superficialità - chiamiamola così - con la quale la comunità internazionale tratta, o non tratta, questa vergogna politica e umanitaria che nelle sue caratteristiche non ha davvero precedenti.

Leggi tutto...

Pagina 2 di 23