Sei in: Per i meno tutelati Call for Action: Solidarietà per i senzatetto in Ungheria

Call for Action: Solidarietà per i senzatetto in Ungheria

Appello per organizzare manifestazioni di solidarietà il 13-14-15 febbraio 2014, possibilmente davanti alle ambasciate o consolati ungheresi nel vostro paese: in Ungheria essere senzatetto è diventato un reato punibile. 

Essere senzatetto non è un crimine!

Invitiamo i nostri amici di tutto il mondo ad unirsi alla lotta contro la criminalizzazione dei senzatetto in Ungheria.

Vi chiediamo di organizzare manifestazioni di solidarietà il 13-14-15 febbraio 2014, possibilmente davanti alle ambasciate o consolati ungheresi nel vostro paese. Le elezioni del 2010 hanno portato ad una totale, autoritaria e punitiva inversione di rotta: la democrazia costituzionale è stata sostanzialmente abolita; i diritti dei lavoratori sono stati ridotti; il diritto alle prestazioni sociali limitato ed è stato reso effettivo un rigido sistema che prevede l'impiego lavorativo degli assistiti.

Le persone in cerca di asilo sono state soggette ad un ingiustificato regime di detenzione; sono state introdotte politiche penali sempre più severe attraverso sanzioni sproporzionate; è stata autorizzata una sorveglianza sugli impiegati statali senza precedenti. Dal passaggio al capitalismo nel 1990, il tasso di povertà e il livello di disuguaglianza dei redditi non sono mai stati così elevati come adesso.

 

Nonostante anni di lotta e proteste, in Ungheria essere senzatetto è diventato un reato punibile. Nel novembre 2012, la Corte Costituzionale ha abrogato una legge che criminalizzava i senzatetto che dormivano in strada, affermando che per lo Stato i senzatetto dovrebbero essere una questione sociale, non criminale. Il partito al Governo ha risposto con la decisione di modificare la Costituzione stessa autorizzando i governi locali a punire la “dimora abituale in spazi pubblici”. Le persone senza casa possono essere già sottoposte a campi di lavoro forzato, ad una pena pecuniaria e alla carcerazione in molte zone di Budapest, e persino numerose autorità locali fuori dalla capitale stanno criminalizzando i senzatetto.

Noi, senzatetto e membri alleati di la Città è di tutti vi chiediamo di aiutarci ad abolire questa disumana legislazione e di esprimere la vostra solidarietà nei confronti dei senzatetto Ungheresi.

Se il tempo a disposizione e le risorse che avete ve lo consentono, vi chiediamo di organizzare manifestazioni di solidarietà il 13-14-15 febbraio 2014, possibilmente davanti alle ambasciate o consolati ungheresi nel vostro paese. Se lo farete, per favore mandateci immagini o video da pubblicare sul nostro sito internet e sulla pagina Facebook, così che si possa pubblicizzare la protesta internazionale contro la guerra in corso contro i poveri in Ungheria.

Speriamo che possiate trovare il modo per appoggiare la nostra battaglia. Per qualsiasi domanda relativa all'evento, alla documentazione o relativa alla stessa criminalizzazione dei senzatetto, vi preghiamo di contattarci all'indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Grazie a tutti per l'aiuto!

 


 

Maggiori informazioni:

* infographic video on the "homeless-free zones" in Budapest (with English text and subtitles): http://goo.gl/bGPPzi

* a recent article that discusses the wider context of criminalisation of homelessness in Hungary (in English):
http://goo.gl/sVIGcQ

* English translation of the main legislation on criminalisation: http://goo.gl/1c8bxN

* video of our most recent civil disobedience action against criminalisation (with English subtitles): http://goo.gl/x6X5C7

* video of our most recent street protest against criminalisation (with English subtitles): http://goo.gl/vTrtwy

* a video of one of our earlier civil disobedience action against criminalisation (with English subtitles): http://goo.gl/a3CQwx

* a video on criminalisatoin by the Hungarian Civil Liberties Union: http://goo.gl/IwPSBL

* previous acts of international solidarity: http://goo.gl/Wh2Abk

A Város Mindenkié blogja: www.avarosmindenkie.blog.hu

A Város Mindenkié a Facebookon: https://www.facebook.com/AVarosMindenkie

Ha hajléktalan vagy és csatlakoznál hozzánk, keress fel minket az alábbi elérhet?ségek egyikén: http://avarosmindenkie.blog.hu/2009/01/01/elerhetosegek_52

Ha nem vagy hajléktalan, de segítenél nekünk, írj nekünk egy emailt "önkéntes" tárggyal.

Ha szeretnéd kapni a havi hírlevelünket, írj nekünk egy emailt "hírlevél" tárggyal.